Moxibustione

Moxibustione

Introduzione

Il termine Moxa si riferisce alla sostanza impiegata per effettuare la Moxibustione che rappresenta la tecnica terapeutica consistente nel riscaldamento di aree cutanee, sovrastanti punti di agopuntura o percorsi energetici, al fine di ottenere una risoluzione di evento patologico agendo maggiormente nelle fasi croniche delle malattie o qualora altri trattamenti abbiano fallito.

La Moxibustione avviene bruciando sopra o in vicinanza della cute, della polvere di Artemisia (Arthemisia vulgaris) al fine di ottenere una calorificazione della cute e, di riflesso, di strutture sottostanti e interne. Si può usare Moxa non confezionata, costruendo coni di varia grandezza. Quando il cono è stato opportunamente confezionato, se ne accende la sommità (accensione che non causa la comparsa della fiamma) e lo si lascia bruciare completamente , generando del calore molto intenso. Si può utilizzare Moxa confezionata in sigari, questa viene accesa ad una sommità del sigaro (accensione che non causa la comparsa della fiamma) e poi viene avvicinata alla cute per ottenere un riscaldamento per convezione o trasmissione.

La Moxibustione si addice al trattamento di tutte le patologie dominate dal Freddo e dall’Umidità, siano essi penetrati dall’esterno o presenti all’interno (deficit di YANG), nelle patologie croniche sia con presenza di Calore o di Freddo e nelle patologie contraddistinte da forte stasi di QI e Sangue, poichè :
– velocizza la corrente energetica nei Meridiani
– disperde il Freddo e l’Umidità
– armonizza il rapporto tra QI e Sangue
– tonifica lo YANG
– si oppone ed espelle le energie patogene mantenendo la salute.

Pratica maggiormente impiegata è quella del riscaldamento cutaneo ottenibile con l’uso dei sigari di Moxa. Infine esiste la possibilità di praticare la Moxibustione impiegando contenitori per alloggiare frammenti di Moxa. Questi contenitori (Moxa boxes), sono a forma di cofanetto con il fondo provvisto di rete metallica fine e di coperchio per inserire la moxa. In genere sono di legno, ma ne esistono anche di metallici ed hanno misure che vanno dai 10-15 cm di larghezza ai 5-10 cm di lunghezza e 3-8 cm di altezza.

Indicazioni


La Moxibustione si addice al trattamento di tutte le patologie dominate dal Freddo e dall’Umidità, siano essi penetrati dall’esterno o presenti all’interno (deficit di YANG), nelle patologie croniche sia con presenza di Calore o di Freddo e nelle patologie contraddistinte da forte stasi di QI e Sangue, poichè :
– velocizza la corrente energetica nei Meridiani
– disperde il Freddo e l’Umidità
– armonizza il rapporto tra QI e Sangue

Controindicazioni


La pratica della Moxibustione non è indicata nelle patologie dove vi sia evidente preponderanza di calore, su aree cutanee eritematose, o abrase, o ferite.

Strumenti